Si fa presto a dire spremuta

Spremi > Filtra > Spremi > Filtra ….e questo è solo l’inizio…perché in una famiglia di 6 persone ci vogliono vari kg di mandarini, clementini e arance …ed io continuo…Spremi > Filtra > Spremi > Filtra …….che poi verrà bevuta nel giro di pochi minuti. sigh! Dedicare del tempo alla tua famiglia è quanto di più bello puoi ambire giorno dopo giorno, poi mi dedico al mio eh! e poi ritorno in fase casalinga…..nel frattempo torte salate agli spinaci e mista di broccoli e cavoletti cuociono allegramente in forno ed un minestrone da trasformare in passato di verdura fa le bolle sui fornelli. 😀DSC_0338.JPG

Annunci

Sveglia…taaaaac…in piedi

Hai presente quando ti suona la sveglia e balzi immediatamente in piedi…ti stiracchi, godi del calduccio della casa, ti metti il maglione sopra il pigiama, con passo lesto fili in bagno a fare pipì, il gatto si struscia alle tue gambe e pensi a che bella giornata stai per iniziare fantasticando a quante belle cose hai da fare e soprattutto, senza alcuna fretta!! …….si vabbè, stirare, fare la spesa, dare il cencio, cambiare i letti, pulire i bagni, ma oggi sai che potrai studiare un po’ anche per il tuo lavoro e questo mi fa così felice e mi rilassa così tanto…pensare di poter passare del tempo davanti al pc con una tisana fumante, al calduccio ed immergersi in corsi e show lontani mille miglia da me, ma che con internet posso raggiungere in un solo click….feeeeeeeermaaaaaaaa primo intoppo raggelante mattutino; il grandeboy esce di casa all’alba e mentre chiude il cancellino senti il tipico rumore dell’autobus che sta ripartendo dalla fermata e lui ci dovrebbe stare sopra, a quell’autobus, ed invece questo diventa il rumore di uno che l’ha perso l’autobus alla fermata…agguanti in fretta le scarpe, naturalmente senza calzini, ti guardi allo specchio e sei in pigiama, quello che ti arriva sopra la caviglia e con una scucitura in zone proibite(per l’appunto ancora non l’ho buttato via, anche se l’uomo dei sogni mi rimprovera di continuo)e si! il grandeboy rientra di corsa in casa e basta uno sguardo, ma tu hai già le scarpe in mano,  prendi la borsa e lo accompagni alla stazione, altrimenti sarà costretto ad entrare un’ora dopo, povero stellino!!!ma tu accudisci ogni suo desiderio di non perdere la scuola(sono ironica, si capisce? 😀 )…esci di casa trafelata e ti getti in auto, sperando che nessuno ti veda  e lo porti a destinazione….torni alla base e speri che nessuno ti abbia preso il posto sul lato di casa…prepari le chiavi prima di scendere dall’auto e ratta ratta lungo il muro entri velocemente…ghiacciata, ma nessuno mi ha vista! operazione riuscita!! Rewind….sveglia, tutti a scuola e a lavoro, preparo un’interminabile spremuta e….buon mercoledì!

22 Ottobre 2017

E così una settimana fa è toccato proprio a me, stavolta ero io che mi sposavo, stava accadendo tutto a me….e ancora oggi mi emoziono al sol pensiero…tutto è stato perfetto, tutto è andato come doveva andare e molto molto di più. Bhe, si! sono stata fortunata a sposarmi il giorno del mio compleanno, per i miei 40 anni, non accade a molti e si! che dire, il miglior momento per sposarsi…sapevo perfettamente ciò che volevo e ciò che non volevo….e poi penso che ogni figlio debba avere l’opportunità di poter vedere i suoi genitori che si sposano, perché la consapevolezza e l’amore che può uscirne è così potente e penetrante che urla dentro i cuori di tutti.

E vissero felici e contenti…..e tutto quello che verrà, noi, insieme, lo affronteremo…nessuno potrà più farci del male.

#matrimoniodeimieisogni#oltreimmaginazione#solochiamiamodavvero#invitatimeravigliosi#

Genitori VS Figlioli/e

Diario di un giorno qualsiasi della battaglia n* 4567

Al momento in trincea ci sono 2 girls e 2 boys…rispettivamente di anni 17, 15, 15 ed 11…

La situazione sul campo di battaglia è così disposta: io e l’uomo dei sogni copriamo la zona difensiva, che comprende; la casa, il rispetto, gli orari; la scuola, l’economia. In alcuni momenti arriviamo a sconfinare il campo di battaglia in zona rossa per cercare e dare complicità e comprensione, ma spesso in quest’area il linguaggio in uso pare incomprensibile….o meglio, noi parliamo con pacatezza e tranquillità e dall’altra parte le parole rimbalzano in uno spazio temporale con scudo di protezione antiatomico ed il risultato è che niente passa, quindi, attiviamo la modalità: genitori severi, arrabbiati e stanchi….con risultato di : ragazzi e ragazze che si trasformano in saccenti piccoli laureati in tuttologia con improvvisamente l’età che avanza ben oltre la nostra, con sfide a duello all’ultima punizione intervallate da spippolamenti sul cellulare.

Noooooo, ma gli si vuol bene eh! ci mancherebbe altro, ma, sai come ti svegli la mattina e non sai come andrai a letto la sera.

Vogliamo parlare dei continui cambiamenti d’umore?!  Improvvisamente li vedi rabbuiarsi come le nuvole più nere, gonfie di fulmini e pioggia su un mare in tempesta e se provi ad avvicinarti ti scaricano una frustata di saette e tuoni che la metà potrebbe bastare e ti ritiri a capo basso con la coda fra le gambe sperando che dopo la tempesta esca l’arcobaleno…..ma nel frattempo ci riproverai non si sa quante volte, con la solita, insuperabile domanda:< Che hai tesoro?>…e giù tuoni e saette e se ti va bene un semplice:<Nulla!>

Poi ci sono anche i bei momenti eh!…si dai, quelli quando…..oppure quelli in cui….no dai ci sono anche quelli nel momento….dimenticavo, anche durante……..mmmmmmm di una cosa sono sicura; io e l’uomo dei sogni faremo di tutto per uscirne vivi da queste 4 adolescenze. Il nostro destino da genitori è instradarli nel miglior modo possibile e poi lasciarli liberi di volare…..ma nel frattempo porca puzzola quant’è dura quest’adolescenza!!!! …della serie che a volte tugnenedarestiquante7ciuchi  😀

#genitoriaiuto#ragazziragazze#adolescenze#amorosi#

Lettiera-Sacchetto-Paletta

Perché quasi tutte le mattine è la solita storia…..puzza, significa che: sacchetto da un parte, paletta dall’altra e mi immergo nella ricerca concentrata della cacca del gatto nella lettiera che, ricoprendola per circa 5 minuti la interra così bene e separata che mi ritrovo come un’archeologa alla ricerca dei reperti di milioni di anni fa…ed invece cerco CACCA felina.

Primo sacchettino fatto, aggiungo lettiera e siamo tutti più felici.

Ma lui no!….m’aspetta al varco, mi osserva da lontano e quando ormai non ci penso più sento l’inconfondibile rumore di quando scava nella lettiera e poi…..  l’inconfondibile puzza…e scuotendo le zampette e guardandomi con aria di sfida esce dal bagno e si pulisce una zampetta, poi va più in là, si siede e si ribalta per farsi un dignitoso bidet.

Ed a me non resta altro che l’umilissimo compito di piegarmi nuovamente e riattrezzarmi  di sacchetto, paletta e andare a cercare il tesoro perduto…..e considerando lo sguardo che mi riserva ne dovrai trarre anche un onore ed andarne fiera.bestavolo

#Gatto#vitadagatto#

Lesso con le patate

…aspettate vado a controllare cosa fa sul fuoco.

Stasera POLPETTE!!!!! con 7/8 patate grandi, 2kg di lesso, qualche carota, 2 uova, sale, pepe, curcuma, pangrattato rigorosamente senza glutine così che anch’io possa mangiare, olio di semi di girasole ed una cottura di oltre 2 ore…una bella e croccante insalatina et voilà la cena è fatta.

Avete idea di cosa vuol dire pensare colazioni, pranzi e cene quando in casa si varia ogni giorno dalle 2 alle 6 persone?… a seconda del pasto naturalmente!

Quando sono a fare la spesa, a volte, mi sento un po’ arresa, ma poi con un po’ d’animo e fantasia cerco di produrre buone idee. Ma vi assicuro che mi sento sempre in grande difficoltà.

Le polpette mettono d’accordo tutti, li appagano, li rendono felici, docili e soddisfatti e quindi….w le polpette!!!

#polpette#polpetteper6#cucinare#famiglianumerosa#